food 3223286 1280


Consumare a colazione un dolce o biscotti durante un regime alimentare controllato aiuta a dimagrire

Novità interessanti per gli appassionati di salute e alimentazione, ma soprattutto per quanti sono a dieta o si apprestano a doverla cominciare. Buone notizie infatti vengono direttamente dalla Tel Aviv University: consumare a colazione un dolce o biscotti durante un regime alimentare controllato aiuta a dimagrire.

Lo studio realizzato da un team di specialisti ha analizzato per un periodo di 32 settimane un campione di 1092 obesi non-diabetici sottoposto a regime alimentare guidato. Il risultato? Una colazione equilibrata di 600 calorie che abbini l’esatto apporto di proteine e carboidrati, integrata con una piccola prelibatezza come una fettina di dolce o biscotti, aiuta a perdere peso. Ma non solo: l’importanza di consumare un piccolo dolce al mattino non è solo alimentare ma anche psicologica: evitando un’eliminazione drastica aumentano i rischi di dipendenza psicologica dall’alimento it.wikipedia.org.

Dolci durante la dieta? Si, purchè a colazione. Lo studio sottolinea che una colazione completa, con un assaggio di dolce, aiuta a regolare il metabolismo, la gestione della grelina, l’ormone della fame, assicura energia sufficiente per affrontare la giornata ed è più semplice da ‘bruciare’. Dall’analisi del campione emerge, inoltre, un ulteriore importate dato: un regime mattutino di 600 calorie facilita anche il processo di mantenimento evitando la classica ‘ricaduta’ post dieta con la ripresa di una buona parte dei chili persi (se non tutti). La ricerca, pubblicata da Steroids, condotta da Daniela Jakubowicz, responsabile del gruppo di ricerca, e dal team della Tel Aviv University è estremamente interessante e merita di essere approfondita https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21418667. Nel dettaglio il campione di 1.092 obesi non-diabetici è stato suddiviso in due gruppi di studio: per la metà era prevista una colazione da 600 calorie compreso un piccolo dolce, per l’altra 300. Colazione a parte, il regime alimentare dei due gruppi era identico: 1600 calorie per gli uomini e 1400 per le donne.

A metà del programma tutti la perdita di peso media dell’intero campione era di 15 kg. Al termine della dieta, però, mentre il gruppo con colazione da 300 calorie senza dolce riprendeva 10 kg, i soggetti per i quali era prevista una ‘colazione con dolce’ ne perdevano altri 7 https://it.wikipedia.org/wiki/Tessuto_adiposo_sottocutaneo. Dallo studio, quindi, il team di ricerca sottolinea che mediamente una colazione equilibrata per la quale è prevista anche la presenza di un dolce, per un totale di 600 calorie, la perdita di peso è maggiore e cala notevolmente il rischio di riprendere i chili persi.

Il consiglio fondamentale è quello di rivolgersi sempre a figure specializzate durante un percorso di alimentazione controllata: le diete fai da te sono caldamente sconsigliate. La dieta, ricordiamo, è estremamente soggettiva, l’apporto calorico ed il programma di dimagrimento vanno concordati con uno specialista, che se opportuno, consiglierà anche l’assunzione di eventuali integratori, disponibili ad esempio anche presso parafarmacie online, sempre più diffuse online. I prodotti da abbinare ad un regime alimentare possono differire proprio in base al tipo di dieta che si segue: per le diete ipocaloriche, ad esempio, integratori come adipesina o filiform possono aiutare notevolmente il processo di dimagrimento e mantenimento, affiancando sempre un’adeguata attività fisica complementare.

Rate this post