investigation 2458540 1280


Da qualche anno si è ricominciato a fare uso di un antico metodo naturale capace di migliorare il benessere dell’intero organismo, sfruttando le capacità terapeutiche del sale: si tratta dell’haloterapia, utilissima anche per ritrovare l’equilibrio tra mente, corpo e spirito. L’haloterapia si basa sui benefici che derivano dall’inalazione di cloruro di sodio, emanato da un nebulizzatore e respirato in un ambiente chiamato “cabina del sale“.  Le particelle di sale nebulizzate dagli apparecchi nelle cabine per l’haloterapia sono di dimensioni adeguate per raggiungere tutte le parti delle vie respiratorie e far funzionare al meglio le cellule che ricoprono le vie respiratore e che trasportano il muco, che viene così trasportato verso il cavo orale. In questo modo si ottiene una pulizia e un’igienizzazione di tutto l’apparato respiratorio. Le particelle inalate si depositano nelle vie aeree svolgendo un’azione antibatterica e antiinfiammatoria.

L’haloterapia si utilizza per i benefici riportati verso le patologie dell’apparato respiratorio quali rino-sinusite, bronchiolite, bronchiti croniche, laringiti, faringiti e nelle patologie acute e croniche dell’orecchio: la terapia del sale rafforza il sistema immunitario e migliora il benessere psicofisico della persona, contribuendo al riequilibrio chimico e fisico dell’epidermide: l’haloterapia, infatti, è indicata anche per le patologie cutanee. Il sale ha proprietà igroscopiche, cioè riassorbe l’umidità e una seduta nella grotta ha anche effetti sgonfianti e decongestionanti, contribuendo ad alleviare la fatica, migliorare la circolazione e rafforzare il sistema immunitario.

Rate this post